Difesa personale – le arti marziali quanto sono efficaci? – Premessa

Difesa personale – le arti marziali quanto sono efficaci? – Premessa

Difesa personale

(…) Le arti marziali importate dall’oriente hanno avuto, nel corso degli anni, una particolare evoluzione per il semplice motivo che tutte sono nate per essere finalizzate al combattimento, neutralizzando l’avversario in maniera più o meno definitiva, sopravvivendo. (…) le arti marziali sono diventate in occidente uno sport e un metodo per mantenersi fisicamente in forma, e naturalmente una ricerca per un sistema di difesa personale.
Purtroppo nella maggior parte delle arti marziali tradizionali insegnate in occidente, a seconda dell’istruttore che impartisce la lezione, vengono affrontate delle situazioni di combattimento (…) che per ovvi motivi didattici sono sempre in termini di situazioni ideali, e che invece difficilmente incontreremo nella realtà.
Molti praticanti memorizzano questa tecniche in modo manieristico, cadendo nella trappola della sicurezza mentale di poter affrontare qualsiasi situazione simile per strada. Solo chi riuscirà a slegarsi da questo tipo di mentalità sarà in grado di affrontare una minaccia reale, e non simulata in palestra. (…)

Ogni settore ha un argomento specifico:

1. Controllo dell’avversario;
2. Proiezioni;
3. Leve particolari;
4. Soffocamenti;
5. Combinazioni di tecniche dai settori precedenti.

Sono tutte tecniche molto complesse: alcune composte da otto o nove passaggi consecutivi per l’esecuzione completa ed altre basate su di un singolo colpo percuotente. Apprenderle tutte significa circa cinque anni di allenamento continuo per raggiungere lacintura nera di Ju Jitsu primo Dan. (…)

Estratto dal Manuale “Tecniche di protezione – scorta e sicurezza”.

ombra security

Website:

apri chat
Ciao, possiamo aiutarti ?